Categoria: Prima Squadra

Bisceglie-Rende, sono 20 i giocatori convocati

Per la gara di domani contro il Bisceglie valevole per la ventesima giornata del campionato di Lega Pro il tecnico Rigoli ha convocato 20 giocatori

PORTIERI
1 Savelloni, 22 Borsellini, 12 Palermo

DIFENSORI
3 Ampollini, 6 Origlio, 17 Blaze, 21 Nossa, 13 Germinio, 31 Vitofrancesco

CENTROCAMPISTI
4 Cipolla, 5 Collocolo, 27 Murati, 10 Godano, 20 Ndiaye, 23 Fornito

ATTACCANTI
24 Giannotti, 18 Morselli, 11 Rossini, 7 Libertazzi, 9 Vivacqua

La guida della prima squadra affidata a Pino Rigoli

Il Rende Calcio comunica di aver trovato l’accordo con il tecnico Pino Rigoli a cui sarà affidata la guida della prima squadra. In carriera, tra le altre, ha guidato Viterbese, Sicula Leonzio, Catania, Akragas e Juve Stabia.  A coadiuvare il lavoro del nuovo allenatore ci saranno Leo Criaco, nel ruolo di secondo, e il professor Alessandro Russo che sarà il preparatore atletico.
Mister Rigoli ha diretto stamattina il primo allenamento che è valso anche come rifinitura in vista della gara di domani contro il Bisceglie.

Si è dimesso il tecnico Raffaele Guardia. Sollevato dall’incarico anche lo staff

RENDE – Il Rende Calcio comunica che in data odierna sono state accettate le dimissioni del tecnico della prima squadra Raffaele Guardia

Contestualmente sono stati sollevati dall’incarico l’allenatore in seconda Andrea Tricarico, il preparatore atletico Armando Fucci, il preparatore dei portieri Daniele Lanza e il collaboratore tecnico Argentino Vilardi.

La società nel ringraziarli per il lavoro svolto augura le migliori fortune professionali per il prosieguo della carriera.

Il nome del nuovo responsabile della prima squadra e del suo staff saranno comunicati nelle prossime ore.

Bisceglie-Rende, aperta la prevendita dei tagliandi

Il Rende Calcio comunica che in occasione della gara di campionato Bisceglie-Rende in programma mercoledì 22 gennaio, alle ore 18,30, i biglietti per l’accesso al settore ospiti potranno essere acquistati mediante il circuito VIVA TICKET al prezzo di:

  • INTERO                            10 euro (più diritti di prevendita)

Per avere l’elenco completo dei prezzi di tutti i settori e dei punti vendita abilitati consultare il sito www.vivaticket.com

La vendita dei tagliandi del Settore Ospiti, come da disposizioni ministeriali, terminerà alle ore 19 di martedì 21 gennaio.

Non basta un rigore di Vitofrancesco. Rende battuto dalla Ternana

Ternana-Rende 3-1

TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi (42’ st Proietti ) Diakhitè Bergamelli Mammarella; Damian (23’ st Defendi) Palumbo Salzano; Partipilo (29’ st Furlan); Vantaggiato (29’ st Ferrante) Marilungo (23’ st Torromino). In panchina Marcone, Tozzo, Celli, Russo, Suagher, Sini, Nesta. All: Gallo
RENDE (4-3-3): Savelloni; Vitofrancesco Nossa (16’ st Godano) Bruno Origlio; Collocolo (38’ st Ndiaye) Murati Fornito (30’ st Cipolla); Morselli Rossini Giannotti (16’ st Ampollini). In panchina Palermo, Borsellini, Libertazzi, Germinio, Blaze, Coly. All: Guardia
ARBITRO: Bitonti di Bologna
MARCATORI: 13’ pt Vantaggiato (T), 17’ pt Partipilo (T), 9’ st Mammarella (T), 14’ st Vitofrancesco (R, rig)
NOTE: Spettatori 5514. Ammoniti Partipilo (T), Bruno (R). Angoli 8-4 in favore della Ternana. Recuperi 1’ pt e 3’ st

TERNI – Ancora una sconfitta per il Rende che segna il passo in casa Ternana. Le assenze di Scimia e Vivacqua costringono il tecnico Guardia a rivedere l’undici iniziale. In difesa torna Vitofrancesco dopo la squalifica. A centrocampo esordio dall’inizio per Fornito. In attacco conferma per il tridente Morselli, Rossini, Giannotti. Il tecnico della Ternana Gallo opta per Partipilo alle spalle della coppia Vantaggiato-Marilungo. In mezzo al campo Palumbo detta i tempi di gioco.

Schermaglie iniziali che durano poco visto che la Ternana spezza l’equilibrio al minuto 13: Marilungo innesca Vantaggiato sulla corsa, diagonale che non lascia scampo a Savelloni. Il raddoppio, dopo 4 minuti, porta la firma di Partipilo che parte dalla trequarti punta tre difensori del Rende, trova il varco giusto e con il mancino infila ancora una volta un incolpevole Savelloni. Un uno-due tremendo. Il Rende però non molla e cerca di rimanere agganciato alla partita cercando di ritrovare il bandolo della matassa ed ha un sussulto d’orgoglio al minuto 29 con Fornito che intercetta un pallone vagante e chiama Iannarilli ad un intervento spettacolare quanto efficace. La Ternana va vicino alla terza marcatura con Damian che si vede chiudere lo specchio da Savelloni che tiene in partita i suoi. Sul finire del tempo colpo di testa di Collocolo con palla alta sulla traversa.

La ripresa si apre con il Rende che prova a pressare alto ma inevitabilmente si espone alle ripartenze della Ternana: Parodi taglia il campo, uno-due con Damian e piattone sinistro che sfiora il palo. Dopo nove minuti Mammarella direttamente su calcio di punizione disegna una parabola che Savelloni può solo guardare. La partita si potrebbe riaprire al minuto 13 quando Parodi atterra Giannotti in area. L’arbitro concede il penalty che Vitofrancesco trasforma. Nonostante il gol il ritmo cala in maniera vertiginosa. La Ternana, che colpisce anche un palo con Torromino, fa girare palla, il Rende cerca di trovare qualche spiraglio ma i difensori coprono bene tutti gli spazi. Ogni tentativo di affondo viene respinto fino al triplice fischio finale.

Ternana-Rende, sono 21 i giocatori convocati

Per la gara di domani contro la Ternana valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Lega Pro sono stati convocati 21 giocatori

PORTIERI
1 Savelloni, 22 Borsellini, 12 Palermo

DIFENSORI
3 Ampollini, 6 Origlio, 15 Bruno, 17 Blaze, 21 Nossa, 13 Germinio, 31 Vitofrancesco

CENTROCAMPISTI
4 Cipolla, 5 Collocolo, 27 Murati, 10 Godano, 20 Ndiaye, 23 Fornito

ATTACCANTI
30 Coly, 24 Giannotti, 18 Morselli, 11 Rossini, 7 Libertazzi

Le condoglianze del Rende Calcio alla famiglia Canu

Il presidente Fabio Coscarella, in memoria dell’amicizia che lo legava al papà, ricorda con affetto e commozione l’ex dirigente biancorosso Massimo Canu. Tutte le componenti della società biancorossa rivolgono le più sentite condoglianze e sono vicine alla sua famiglia.

Le condoglianze e la vicinanza del Rende Calcio alla famiglia Carta

Il presidente Fabio Coscarella e tutte le componenti del Rende Calcio rivolgono le più sentite condoglianze alla famiglia Carta per la prematura e dolorosa scomparsa del dottor Pietro Carta presidente dell’associazione MAIS Onlus con la quale la società ha avviato da tempo una collaborazione importante sposandone in pieno l’impegno solidale. Il Rende Calcio proseguirà nel cammino intrapreso dal dottor Pietro Carta verso l’uguaglianza degli uomini e il riscatto dei più fragili. 

Alla famiglia vanno la vicinanza e l’abbraccio della società biancorossa.

Il Rende inizia con un pareggio il 2020

Rende-Casertana 2-2 
 
RENDE (4-3-3): Savelloni; Ampollini Nossa Bruno Origlio; Cipolla (16’ st Collocolo) Murati Scimia; Morselli (26’ st Fornito) Rossini (26’ st Vivacqua) Giannotti (37’ st Ndiaye). A disposizione: Palermo, Borsellini, Godano, Germinio, Blaze, Coly. All.: Guardia
CASERTANA (3-5-2): Cerofolini; Clemente Rainone Caldore; Longo D’Angelo Santoro Varesanovic (24’ st Paparusso) Zito (34’ st Floro Flores); Castaldo Starita (45’ st Origlia). A disposizione: Crispino, Zivkovic, Gonzalez, Cavallini, Zivkov, Ciriello, Matese, De Vivo, Ciardulli. All.: Ginestra
ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale
MARCATORI: 13’ pt Giannotti (R), 26’ pt e 3′ st D’Angelo (C), 34’ pt Morselli (R, rig)
NOTE: spettatori 391 di cui 94 provenienti da Caserta per un incasso di 1.990 euro. Ammoniti: Murati, Ampollini, Rossini, Paparusso, Savelloni.  Angoli 10-1 per la Casertana. Recupero, 1’ pt, 4’ st. 
 
COSENZA – Inizia con un pareggio il 2020 del Rende che porta a casa un punto ma conferma la volontà di voler raddrizzare la stagione puntando alla salvezza diretta. Contro la Casertana i biancorossi sono andati in vantaggio per due volte ma non sono riusciti a chiudere il match. Ma i segnali positivi sono tanti e incoraggianti.
Match intenso fin dalle battute iniziali. Dopo cinque  giri di lancette la Casertana si fa vedere dalle parti di Savelloni  con Zito che centra per Starita, colpo di testa manca il bersaglio. Poco dopo Castaldo calcia da ottima posizione, ma trova un superbo Savelloni che salva i suoi. Alla prima puntata il Rende passa: Giannotti da dentro l’area rossoblù non lascia scampo Cerofolini. La Casertana prova a reagire e trova il pari con D’Angelo che sfrutta l’assist di Castaldo e batte  Savelloni. Ma al 34’ è di nuovo il Rende a portarsi in vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso a causa del fallo di Rainone su Giannotti. Dal dischetto Morselli fredda Cerofolini. Sui titoli di coda del primo tempo il Rende sfiora la rete del 3-1 ancora con Morselli che però esalta Cerofolini.
Nella ripresa i ritmi di gioco non cambiano. La Casertana dopo 180 secondi pareggia ancora con d’Angelo. A stretto giro di posta arriva la risposta del Rende con Giannotti che in spaccata da pochi passi sfiora la rete del 3-2. Il match è piacevole con continui cambi di fronte. I due tecnici cercano di cambiare l’inerzia della gara inserendo forze frasche: Vivacqua e Fornito per il Rende, Floro Flores per la Casertana ma nonostante questo il risultato non cambia.