Categoria: Prima Squadra

Modalità accrediti giornalisti Gara Play Out Rende / Picerno

Le richieste di accredito stampa,radio e TV (diritti Lega Pro), per la gara di andata dei Play-Out Rende – Picerno di Sabato 27 giugno 2020, ore 18:00, Stadio “L. Razza” di Vibo Valentia (VV), dovranno pervenire alla attenzione dell’Ispettore Delegato incaricato della Lega Italiana Calcio Professionistica, solo ed esclusivamente all’indirizzo email: segreteria@rendecalcio.it entro e non oltre le ore 19:00 di giovedì 25 giugno 2020 su carta intestata con firma del Direttore Responsabile.
La richiesta dovrà essere nuovamente comunicata da tutte le testate giornalistiche, ivi comprese da quelle accreditate per tutte le gare di campionato. Ricordando che i Play-Out sono interamente organizzati, gestiti e coordinati dalla Lega Pro, e data la limitata disponibilità di posti in tribuna stampa nel rispetto dei protocolli sanitari emanati dalla FIGC, Società e Lega si riservano il diritto di decidere in merito alle richieste giunte. L’accettazione della richiesta verrà comunicata direttamente ai richiedenti, in mancanza di conferma la richiesta di accredito si intenderà non accolta.

La solidarietà non resta in panchina. Acquista la maglia e potrai giocare anche tu la più importante delle partite

Reggina 1914, U.S. Catanzaro Calcio 1929, U.S. Vibonese 1928 e Rende Calcio 1968 comunicano che dal 20 maggio 2020 sarà possibile acquistare le maglia della solidarietà realizzata da Errea in occasione della raccolta fondi “Facciamo squadra per la più importante delle partite” in edizione limitata con una donazione di 100 euro e inviando una mail con oggetto “MAGLIA DELLA SOLIDARIETA” al seguente indirizzo mail magliasolidarieta@gmail.com inserendo:

nome e cognome, i dati identificativi della donazione, la taglia (S;M;L;XL;XXL) e l’’indirizzo di spedizione.

Al termine della campagna prevista per giorno 20  maggio saranno necessari 40 giorni per la consegna della maglia della tua squadra del cuore.

Per effettuare l’acquisto occorre effettuare la donazione di 100 euro sulla piattaforma Gofundme al link: magliasolidarieta@gmail.com effettuando un bonifico al C/C dell’Associazione Banco Alimentare della Calabria N° 1000/109866 c/o Banca Intesa San Paolo con la casuale “Maglia della Solidarietà”.

Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto interamente all’Associazione Banco Alimentare Calabria la cui missione è quella di offrire un contributo importantissimo in alimenti per chi è in difficoltà.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Coronavirus, Eleven Sports Italia si unisce alla rete di solidarietà delle squadre calabresi

L’emergenza Coronavirus ha messo di fronte l’Italia alla più importante delle partite. Di fronte a questa situazione non c’è maglia che tenga così i club calabresi che militano in Serie C hanno deciso di fare squadra insieme, coinvolgendo i propri tifosi per sostenere una raccolta fondi a sostegno delle migliaia di famiglie calabresi in un momento di grave crisi economica e sanitaria dovuta all’espandersi della pandemia Covid 19. Per questo è nata l’iniziativa: “FACCIAMO SQUADRA PER LA PIÙ IMPORTANTE DELLE PARTITE” a cui ELEVEN SPORTS ITALIA ha subito aderito con entusiasmo.

Mentre il campionato si ferma ELEVEN SPORTS ITALIA, con Lega Pro ed insieme alle squadre calabresi, giocherà la sua più grande sfida con “il biglietto solidale”, iniziativa volta a promuovere, attraverso i tifosi, una raccolta fondi a sostegno delle migliaia di famiglie calabresi in difficoltà a causa della grave crisi economica e sanitaria dovuta all’espandersi della pandemia Coronavirus.

Il calcio si rende così utile per sconfiggere questo ostico avversario, con l’auspicio che presto tutti potremo tornare ad abbracciarci per festeggiare dentro e fuori dal campo.

ELEVEN SPORTS ITALIA a sostegno di questa iniziativa propone la massima condivisione come fattore strategico, valoriale e al tempo stesso funzionale al volontariato, parola identitaria per eccellenza a sostegno della solidarietà.

IL VIDEO (QUI VISIBILE), vuole dare un messaggio di speranza in un periodo in cui il perdurare dell’epidemia, con il conseguente blocco di interi settori produttivi e l’impossibilità di trovare quelle occasioni di lavoro giornaliere che consentivano ad alcuni cittadini di procurarsi un reddito, rappresenta oggi un grave disagio sociale.

Oltre al contributo di ELEVEN SPORTS ITALIA l’iniziativa è patrocinata da: Lega Pro, Coni Calabria, la F.I.G.C. – Comitato Regionale Calabria – L.N.D., l’AIAC Calabria, CDO Calabria

Aderisci anche tu. Acquista il biglietto solidale e dona 5€ sulla piattaforma Gofundme al link: gf.me/u/xu9455.

Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto interamente all’Associazione Banco Alimentare Calabria la cui missione è quella di offrire un contributo importantissimo in alimenti per chi è in difficoltà.

Messaggio d’amore del presidente Infantino: «Che bella storia. La Calabria è terra di persone con grande senso di solidarietà…»

«Che bella storia. La Calabria è terra di persone con grande senso di solidarietà…».

E’ questo l’inizio di una lettera che il presidente della Fifa Gianni Infantino, di origini calabresi, ha inviato, tramite il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, ai quattro club calabresi (Reggina, Catanzaro, Vibonese e Rende) protagonisti del “biglietto solidale” volto a promuovere attraverso i tifosi una raccolta fondi sulla piattaforma Gofoundme (https://www.gofundme.com/f/facciamo-squadra-per-la-piu-importante-partita?utm_medium=copy_link&utm_source=customer&utm_campaign=p_lico+share-sheet) il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Banco Alimentare Calabria. 

«Un abbraccio e complimenti alle quattro società, ricordando ovviamente allo stesso tempo tutte le iniziative benefiche che si vedono in questi giorni nel calcio italiano e in giro per il mondo. Figurati che parlavo poco fa con il presidente della federazione di Vanuatu. Ieri sono stati colpiti da un ciclone che ha portato distruzione (oltre al maledetto virus)…. Beh, questi non hanno quasi niente ma hanno subito messo a disposizione delle famiglie bisognose le infrastrutture della federazione… Forse una speranza di vedere un mondo migliore ancora c’è. Sta a noi coltivarla» le parole del numero uno del calcio mondiale.