Categoria: Societa’

PREVENDITA GARA RENDE CALCIO-PATERNO’ CALCIO

Prevendita’ biglietti gara Rende- Paterno’ di domenica 26 settembre 2021 – ore 15:00 (Stadio Lorenzon)

E’ possibile acquistare i biglietti per la gara Rende – Paterno’ presso la sede del settore giovanile del Rende calcio (Stadio Lorenzon) nei seguenti giorni:
-Venerdì 24 (dalle ore 14.00 sino alle ore 19.30).
– Sabato 25 (dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00).
Domenica 26 (dalle 08.00 sino alle 10.30).

Il costo dei tagliandi in prevendita è di euro 10,00 (ridotto euro 7,00 per over 65, donne e under 14).

Per gli accrediti stampa è opportuno inviare richiesta (secondo le modalità consultabili sul sito della società) all’indirizzo mail segreteria@rendecalcio.it entro le ore 15 del giorno antecedente la partita (richieste pervenute non in tempo utile e non corredate dalla documentazione richiesta non saranno prese in considerazione).
Si comunica altresì che è attiva anche la prevendita on line (fino alle ore 19:00 di sabato 24 settembre) sul sito www.go2.it al seguente link https://www.go2.it/evento/rende_vs_patern%C3%92/4864 per il settore ospite al costo sempre di euro 10,00 più diritti di prevendita.

Si ricorda che per accedere allo stadio è necessario essere in possesso del green pass o di un tampone con esito negativo fatto almeno 72 ore prima della gara.
Il personale di sevizio verificherà il possesso dei suddetti documenti unitamente a quello d’identità.

Prevendita Rende Calcio -Cittanova Calcio

Per assistere alla gara Rende – Cittanova Calcio di mercoledì 22 settembre (ore 15), valevole per la seconda giornata coppa Italia Serie D, i biglietti saranno messi in vendita al costo di € 10,00.
Il botteghino rimarrà aperto mercoledì 22 esclusivamente dalle 08.30 alle 12.30 presso la segreteria del settore giovanile.
Si ricorda che per accedere allo stadio è necessario essere in possesso del green pass o di un tampone con esito negativo fatto almeno 72 ore prima della gara.
Il personale di sevizio verificherà il possesso dei suddetti documenti unitamente a quello d’identità.

CIAO MASSIMO ….

Il Presidente Fabio Coscarella e tutta la famiglia del Rende Calcio partecipano al dolore che ha colpito la società Reggina per la prematura scomparsa del Segretario Sportivo Massimo Bandiera.

BIGLIETTI SETTORE OSPITI GARA CAVESE – RENDE CALCIO

Biglietti settore ospiti

Il Rende Calcio comunica ai propri sostenitori che la Cavese 1919 Srl utilizza per la biglietteria il circuito elettronico ETES. Pertanto, viste le determinazioni del GOS, sarà possibile acquistare per la nostra tifoseria i biglietti esclusivamente per tale settore (numero max 250), al costo € 5 (compresi oneri fiscali) nei punti vendita del circuito ed online sul sito Etes, entro le ore 19:00 di sabato 18 c.m..

Si segnala punto vendita vicino alla città di Rende: EUROBET ANDREOTTA, VIA FRANCESCO CILEA 1 – CASTROLIBERO.

I botteghini dello Stadio saranno chiusi il giorno della gara per tutti i settori.

VICINI AL PRESIDENTE SALADINI

Il Presidente Coscarella e tutte le componenti del Rende calcio 1968 esprimono vicinanza al Presidente dell’FC Lamezia, Felice Saladini, oggetto nelle scorse ore di un’inqualificabile e sconsiderata aggressione.
Un gesto che nulla ha a che fare con quei valori autentici che il sodalizio lametino mira a perseguire anche grazie all’opera, quella si’ qualificabile per meritorio impegno sociale e vero spirito sportivo, del suo massimo esponente.

Ad Emilio Cavaliere la guida tecnica

In linea con l’indirizzo che ha caratterizzato la quasi decennale gestione del presidente Coscarella, l’allenatore del Rende 21/22 e’ stato formato in casa.
Emilio Cavaliere guiderà i biancorossi per la prossima stagione dopo
la proficua trafila nel settore giovanile del quarantaduenne tecnico cosentino: prima l’under 15 nazionale, poi l’under 17 e infine il ruolo di secondo con Napoli lo scorso anno. Nelle sue parole tutta la soddisfazione per il nuovo incarico:
“Per me questo è un passaggio importante del mio percorso da allenatore. Sento forte il senso d’appartenenza che mi lega a questi colori essendone stato prima giocatore e poi allenatore del settore giovanile.
La fiducia che il presidente ha riposto nella mia persona mi riempie di grande orgoglio.
La totale dedizione al lavoro e tutta la determinazione che mi anima saranno al servizio della squadra e dell’intera famiglia Rende per ricambiare sul campo, con quei risultati importanti che questa piazza merita, la fiducia che mi è stata riconosciuta.
Al fianco di mister Cavaliere, in qualità di preparatore atletico, ci sara’ il confermatissimo Prof. Fabio Costabile.

Fabrizio Maglia ricoprirà il ruolo di DS

Il presidente Fabio Coscarella ha affidato il progetto tecnico del Rende per la stagione 21/22 a Fabrizio Maglia.
Il Direttore sportivo riparte con entusiasmo dal Rende per riannodare i fili con un importante passato sportivo (Vigor Lamezia, Cosenza e Francavilla Fontana tra le sue esperienze più significative).
Al Direttore il più caro benvenuto da tutta la famiglia Rende.

Giovani “D” valore: primi nel girone I, secondi in Italia

Il progetto “Giovani D valore” istituito dal Dipartimento interregionale della LND premia le società che favoriscono l’inserimento dei giovani calciatori nelle proprie formazioni, tanto più se provenienti dai rispettivi settori giovanili.
Straordinario il risultato ottenuto in casa biancorossa nel campionato appena concluso: il Rende vince con distacco abissale il proprio girone. Sono, infatti, ben 620 i punti che dividono i ragazzi di De Rosa dalla seconda in classifica, il Santa Maria Cilento; doppio addirittura il distacco dal Cittanova terzo in classifica (1740 punti contro 872).
Ma c’è di più. Sul piano nazionale, tra le 166 compagini che hanno preso parte al campionato di serie D, il Rende è secondo in Italia solo al Gozzano, tenendo nella giusta considerazione il fatto che, per via della diversa composizione numerica dei vari gironi, mentre per i biancorossi il calcolo è stato fatto su 28 giornate, per i piemontesi lo stesso ha riguardato ben 32 giornate. Una differenza non da poco.
Tuttavia, forse ancor più rilevante e sorprendente risulta, sempre nell’ambito della valorizzazione dei giovani, un altro dato: nella stagione appena conclusa hanno esordito in D con la casacca biancorossa ben 24 giovani, il 90 per cento dei quali proveniente dal settore giovanile, tra cui 4 classe 2003 e ben 6 classe 2004.
Risultati che testimoniano il valore della programmazione e che sempre più ci convincono di quanto gratificante e importante, oggi più che mai, sia abbinare il bianco-rosso al …verde