Il Rende inizia con un pareggio il 2020

Rende-Casertana 2-2 
 
RENDE (4-3-3): Savelloni; Ampollini Nossa Bruno Origlio; Cipolla (16’ st Collocolo) Murati Scimia; Morselli (26’ st Fornito) Rossini (26’ st Vivacqua) Giannotti (37’ st Ndiaye). A disposizione: Palermo, Borsellini, Godano, Germinio, Blaze, Coly. All.: Guardia
CASERTANA (3-5-2): Cerofolini; Clemente Rainone Caldore; Longo D’Angelo Santoro Varesanovic (24’ st Paparusso) Zito (34’ st Floro Flores); Castaldo Starita (45’ st Origlia). A disposizione: Crispino, Zivkovic, Gonzalez, Cavallini, Zivkov, Ciriello, Matese, De Vivo, Ciardulli. All.: Ginestra
ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale
MARCATORI: 13’ pt Giannotti (R), 26’ pt e 3′ st D’Angelo (C), 34’ pt Morselli (R, rig)
NOTE: spettatori 391 di cui 94 provenienti da Caserta per un incasso di 1.990 euro. Ammoniti: Murati, Ampollini, Rossini, Paparusso, Savelloni.  Angoli 10-1 per la Casertana. Recupero, 1’ pt, 4’ st. 
 
COSENZA – Inizia con un pareggio il 2020 del Rende che porta a casa un punto ma conferma la volontà di voler raddrizzare la stagione puntando alla salvezza diretta. Contro la Casertana i biancorossi sono andati in vantaggio per due volte ma non sono riusciti a chiudere il match. Ma i segnali positivi sono tanti e incoraggianti.
Match intenso fin dalle battute iniziali. Dopo cinque  giri di lancette la Casertana si fa vedere dalle parti di Savelloni  con Zito che centra per Starita, colpo di testa manca il bersaglio. Poco dopo Castaldo calcia da ottima posizione, ma trova un superbo Savelloni che salva i suoi. Alla prima puntata il Rende passa: Giannotti da dentro l’area rossoblù non lascia scampo Cerofolini. La Casertana prova a reagire e trova il pari con D’Angelo che sfrutta l’assist di Castaldo e batte  Savelloni. Ma al 34’ è di nuovo il Rende a portarsi in vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso a causa del fallo di Rainone su Giannotti. Dal dischetto Morselli fredda Cerofolini. Sui titoli di coda del primo tempo il Rende sfiora la rete del 3-1 ancora con Morselli che però esalta Cerofolini.
Nella ripresa i ritmi di gioco non cambiano. La Casertana dopo 180 secondi pareggia ancora con d’Angelo. A stretto giro di posta arriva la risposta del Rende con Giannotti che in spaccata da pochi passi sfiora la rete del 3-2. Il match è piacevole con continui cambi di fronte. I due tecnici cercano di cambiare l’inerzia della gara inserendo forze frasche: Vivacqua e Fornito per il Rende, Floro Flores per la Casertana ma nonostante questo il risultato non cambia.

Commenta...