Un pari che sta stretto al Rende. Apre Collocolo poi un rigore dubbio salva la V. Francavilla

Virtus Francavilla-Rende 1-1

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Tiritiello Marino (1’ st Nunzella) Caporale; Albertini Gigliotti (31’ st Marozzi) Bovo Mastropietro (16’ st Zenuni) Sparandeo; Vazquez, Perez (31’ st Baclet). A disp. Sottoriva, Poluzzi, Puntoriere. All: Trocini
RENDE (4-4-1-1): Savelloni; Vitofrancesco Nossa Bruno (20’ st Ampollini) Blaze (14’ st Ndiaye); Collocolo (14’ st Origlio) Murati Loviso Scimia; Rossini; Vivacqua (36’ st Morselli). A disp. Palermo, Maiorano, Cipolla, Libertazzi, Godano, Soomets, Drkusic. All: Guardia 
ARBITRO: Angelucci di Foligno
MARCATORI: 26’ pt Collocolo (R), 19’ st Vasquez (V, rig)
NOTE: Spettatori 1076. Ammoniti Collocolo (R), Blaze (R), Mastropietro (V) per gioco falloso, Caporale (V), Rossini (R) per proteste. Angoli 6-4 in favore della Virtus Francavilla. Recuperi 1’ pt e 5’ st

FRANCAVILLA FONTANA – Un punto che lascia l’amaro in bocca al Rende che ha intravisto la possibilità di centrare la prima vittoria esterna della stagione. Un rigore dubbio concesso dal direttore di gara ha costretto i biancorossi ad un pari che sta stretto ma che fa morale.

Trocini disegna una Virtus Francavilla con il 3-5-2 optando per Mastropietro sulla linea mediana e affidando alla coppia Vasquez-Perez le chiavi dell’attacco. Il Rende si schiera con un 4-4-1-1 con Loviso davanti alla difesa e Rossini impegnato nel supportare l’unica punta Vivacqua e abbassarsi sulla linea dei centrocampisti. 

Fasi iniziali che servono alle due squadre per studiarsi a distanza in attesa del momento e del varco giusto per colpire. La Virtus prova a fare la partita ma deve fare i conti con il pressing alto del Rende. I biancorossi la sbloccano al minuto 26: Rossini recupera una palla vagante, sfonda a destro e mette un pallone morbido sul secondo palo dove l’accorrente Collocolo deve solo spingere in rete. La risposta della Virtus Francavilla è scomposta e prevedibile. E’ il Rende che va vicino al raddoppio con Rossini che dal limite cerca un pallonetto che termina fuori. La Virtus Francavilla si sveglia nella seconda parte della prima frazione. Ci prova in due circostanze l’ex Gigliotti ma prima viene murato dalla difesa e successivamente non centra lo specchio della porta con un piattone al volo. La prima frazione si chiude con un calcio di punizione di Marino che non crea tanti problemi a Savelloni

La ripresa si apre con la Virtus alla ricerca del pari. Al 5’ Bovo imbecca Perez ma il tiro viene respinto in uscita bassa da Savelloni. E’ una Virtus più intraprendente e la conferma arriva da Vasquez che dal limite non centra lo specchio della porta. Poi tocca ancora a Perez ma Savelloni fa buona guardia. Il Rende si difende con ordine. Poi al minuto 18 l’episodio che cambia la gara: l’arbitro vede un fallo di Rossini in area e indica il dischetto nonostante le proteste dei biancorossi. Vasquez si incarica della battuta, traiettoria intuita da Savelloni ma palla che finisce in rete. Il pari galvanizza la Virtus che intensifica il forcing, mentre dalla parte opposta il Rende si mette a difesa della sua area cercando di ripartire in contropiede. Trocini butta nella mischia anche Baclet che si procura una palla gol su cross di Marozzi con un colpo di testa che sfiora il palo alla destra di Savelloni. Il Rende non vuole perdere e la Morselli al posto di Vivacqua potrebbe essere decisiva: prima dal limite costringe Costa alla deviazione in angolo, poi sfiora il di palo con un sinistro a giro. Finisce dopo cinque minuti di recupero con un punto per parte che muove la classifica.

Commenta...