Coppa Italia, Rende eliminato al primo turno dal Potenza

Potenza-Rende 4-1

POTENZA (3-4-3): Breza; Sepe Silvestri Di Somma; Coccia Iuliano Coppola Talla Souare (35’ st Ramos Borges); Ferri Marini (23’ st Volpe), Longo (42’ st Nembot), Murano. A disp. Ioime, Viteritti, Panico, Dettori, Vuletich, Ricci, Arcidiacono, Sales, Isgrò. All. Raffaele
RENDE (4-3-3): Borsellini (36’ st Palermo); Drkusic (17’ st Sicuro) Nossa Ampollini Origlio; Cipolla Bonetto (36’ st Offidani) Ndiaye; Vigolo (17’ st Achik ) Libertazzi Coly (1’ st Morselli). A disp. Palermo, Mazzotta, Sidibe, Carbone, Boito. All. Tricarico
ARBITRO: Arena di Torre del Greco
MARCATORI: 31’ pt e 19’ st Ferri Marini (P), 34’ pt Longo (P), 29’ st Libertazzi (R, rig), 45’ st Murano (P)
NOTE: Spettatori 1794 per un incasso di 9200 euro. Ammoniti Sepe (P), Ampollini (R) per gioco falloso. Angoli 3-3. Recuperi 1’ pt e 3’ st

POTENZA – Termina al primo turno l’avventura del Rende nella Coppa Italia di Lega Pro. Contro il Potenza la formazione di Tricarico, che ha lasciato a casa gran parte del blocco portante della squadra, incassa quattro reti e saluta la competizione. Robusto turn over attuato dall’allenatore biancorosso che nell’occasione ha inteso concedere minuti a quei giocatori che finora hanno trovato poco spazio in campionato. Il match è stato caratterizzato da una prima fase di gara giocata al piccolo trotto, poi il Potenza in soli quattro minuti ha incanalato a proprio favore il risultato: Ferri Marini e Longo hanno firmato il doppio vantaggio per i padroni di casa. Nella ripresa Morselli colpisce il palo esterno, poi Ferri Marini firma la doppietta personale. Due calci di rigore infiammano la parte centrale della ripresa: sbaglia Longo che si ipnotizzare da Borsellini, fa centro Libertazzi che limita il passivo. Nei minuti finali va in rete Murano che firma la quarta rete. 

Commenta...