Grande successo per il “Carnevale Goalkeeper”. Greco: «Ruolo del portiere in crescita»

Casa Rende ha ospitato la seconda edizione del “Carnevale Goalkeeper”. Uno stage specifico, l’unico in ambito regionale, dedicato ai giovani pipelet e organizzato dall’allenatore dei portiere del Rende calcio Alessandro Greco. Numeri importanti hanno contraddistinto questo secondo appuntamento: 75 bambini, con la gradita presenza anche di 2 bambine, hanno invaso la struttura del “Marco Lorenzon” abbracciando diverse fasce d’età con una mascotte speciale del 2011. 

Oltre ai numeri in questa seconda edizione si è alzata anche l’asticella del lavoro svolto con l’attenzione che è stata concentrata principalmente, oltre che sui gesti fondamentali del portiere, sulla coordinazione, la caduta a terra e la presa. Attenzioni e cura dei dettagli che hanno riportato il ruolo dell’estremo difensore nel giusto alveo di competenza visto che in passato troppo spesso è stato relegato ai margini della preparazione calcistica.

Soddisfazione è stata espressa da Alessandro Greco: «E’ stata una giornata intensa con i ragazzi che hanno vissuto con interesse e attenzione tutte le fasi del lavoro svolto. Credo che siamo riusciti a centrare in pieno gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Vorrei, inoltre, ringraziare tutte le società, a partire dal Rende Calcio, e gli allenatori che hanno permesso la buona riuscita della manifestazione». 

Commenta...