Al Rende non basta Godano. La beffa arriva nel finale

Cavese-Rende 1-1

Cavese (4-3-3): Vono; Palomeque Bruno Manetta Silvestri (1’ st Inzoudine); Lia (17’ st Fella) Migliorini Favasuli (32’ st Buda) ; Rosafio Sciamanna (1’ st Flores Heatley) Bettini (20’ pt De Brasi). In panchina De Rosa, Mincione, Logoluso, Licata, Agate, Zminer, Dibari. All: Modica
Rende (3-4-3): Savelloni; Germinio Minelli Sabato; Viteritti Franco (35’ st Cipolla) Awua Blaze; Godano (15’ st Laaribi) Rossini Vivacqua. In panchina Borsellini, Palermo, Maddaloni, Sanzone, Di Giorno, Giannotti, Calvanese, Crusco. All: Modesto
Arbitro: De Angelis di Abbiategrasso
Marcatori: 27’ pt Godano (R), 46’ st Flores Heatley (C), 
Note: Spettatori 1200 circa. Espulsi: al 18’ pt Vono (C) per fallo da ultimo uomo su Godano. Ammoniti: Bettini (C), Favasuli (C), Buda (C), Flores Heatley (C), Sabato (C). Angoli 8-3 in favore del Rende. Recuperi 3’ pt e 4’ st

Cava de Tirreni – Epilogo beffardo per il Rende che pareggia la prima partita della stagione nel modo più amaro. Con un uomo in più per oltre settanta minuti il Rende vanifica il gol di Godano nel primo tempo facendosi raggiungere nel finale da una Cavese che ha avuto il merito di crederci fino in fondo. 
Una novità nel 3-4-3 di Modesto che inserisce dall’inizio Godano al posto di Laaribi confermando per il resto il blocco che ha battuto la Vibonese. Modica risponde con un 4-3-3 affidando a Rosafio, Sciamanna e Bettini le chiavi del reparto offensivo. Passano meno di 180 secondi e il Rende fa tremare la retroguardia della Cavese: Vivacqua conquista palla nel cerchio di centrocampo e riparte a campo aperto presentandosi solo davanti a Vono che compie un vero miracolo deviando in angolo il diagonale dell’attaccante. La Cavese prova ad alzare il baricentro per alleggerire la pressione del Rende: un colpo di testa di Favasuli da buona posizione termina fuori. La gara si complica per i padroni di casa al minuto 18 quando un’entrata di Vono su Godano  viene giudicata da ultimo uomo e punita con il rosso. Il Rende approfitta del nervosismo della Cavese e sblocca la partita al minuto 27: cattiva lettura della traiettoria della difesa si inserisce Godano che di sinistro batte De Brasi. 
Ad inizio ripresa la Cavese mette dentro forze fresche con la speranza di rimettere il match in carreggiata, ed ha subito una buona occasione con Migliorini che costringe Savelloni alla respinta a terra. Il Rende rischia grosso al minuto 9: tiro a botta sicura di Rosafio e Savelloni compie un vero e proprio miracolo salvando il vantaggio. Nonostante l’uomo in meno la Cavese ci prova con maggiore convinzione mentre il Rende non sfrutta alcune buone occasioni per chiudere il match. Arriva poi il gol annullato a Rossini per una sospetta posizione di fuorigioco. La beffa per la formazione di Modesto si materializza nel primo minuto di recupero quando un errato disimpegno difensivo favorisce Flores Heatley che con un diagonale velenoso mette il pallone alle spalle di Savelloni. 

0
0

One comment

  1. sospettavo che sarebbe stato un avversario ostico non superabile facilmente , il pareggio è un pò amaro , ma andiamo avanti la prossima la Casertana di caratura superiore , qui dovremmo essere + bravi noi cinici e spietati sottorete , Negro a che punto è ???

Commenta...