Categoria: news

Auguri di una pronta guarigione ad Alessandro Godano

Il Rende Calcio comunica che l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto Alessandro Godano ha avuto esito positivo. Nella clinica Villa Stuart di Roma il professor Mariani ha effettuato la ricostruzione del legamento crociato anteriore con tendine rotuleo e la sutura del menisco mediale e laterale. Godano è stato accompagnato nella struttura sanitaria dal team manager Carlo Sprovieri e dal fisioterapista Riccardo Ciatti.

Ad Alessandro il Rende Calcio manda un grande ed affettuoso abbraccio per una pronta e completa guarigione.

Rende-Juve Stabia, parte la prevendita dei tagliandi

Il Rende Calcio comunica che è attiva la prevendita dei tagliandi per la gara Rende-Juve Stabia in programma domenica 3 febbraio alle ore 16,30 e valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di serie C. I biglietti potranno essere acquistati recandosi allo stadio “Marco Lorenzon” secondo i seguenti orari:

venerdì nei locali della segreteria del settore giovanile:

  • dalle ore 15 alle ore 18 

sabato recandosi al botteghino dello stadio:

  • dalle ore 10 alle ore 12
  • dalle ore 15 alle ore 18

domenica recandosi al botteghino dello stadio:

  • dalle ore 9 in poi 

Questi i prezzi dei settori aperti alla vendita: 

Tribuna Vip: 25 € – *Ridotto 18 €
Tribuna Centrale Coperta: 18 € – *Ridotto 14 €
Tribuna Centrale Scoperta: 12 € – * Ridotto 8 €

I bambini da 1 a 10 anni potranno accedere al “Marco Lorenzon” solo muniti di biglietto, che dovrà essere ritirato ESCLUSIVAMENTE al botteghino dello stadio, accompagnati da un genitore e provvisti di tessera sanitaria.

Per quanto riguarda il settore ospiti i tagliandi potranno essere acquistati mediante il circuito GO2 e nei seguenti punti vendita:

  • Segreteria generale Juve Stabia calcio 

per l’acquisto dei tagliandi l’Osservatorio ha deciso di adattatore le seguenti misure organizzative:

  • Vendita per i residenti nella provincia di Napoli ai soli possessori di tessera di fidelizzazione della Juve Stabia
  • incedibilità del titolo d’ingresso
  • Vendita consentita fino alle ore 19 di sabato 2 febbraio. Non sarà possibile l’acquisto il giorno della gara ai botteghini dello stadio “Marco Lorenzon”

Il prezzo è di 12 € (*Ridotto 8 €) più il diritto di prevendita

*Ridotti: Donne – Bambini (10-14 anni) – Over 65 – Disabili – Forze dell’ordine
Gratis: bambini sotto i 10 anni accompagnati da un genitore

Il Rende si assicura l’esterno offensivo Leveque dal Potenza

Il Rende Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Potenza Calcio le prestazioni sportive dell’esterno offensivo Alessio Leveque, classe 99. In maglia rossoblù ha collezionato tre presenze in campionato e due in Coppa Italia segnando una rete alla capolista Juve Stabia.

Leveque, nativo di Locri, tornerà a giocare in Calabria e già da domani sarà a disposizione del tecnico Modesto in vista della gara di domenica contro la Juve Stabia.

Scambio di difensori tra Rende e Monopoli: saluta Sanzone, arriva Bei

Il Rende Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo con la S.S. Monopoli 1966, per l’acquisto a titolo definitivo, del diritto alle prestazioni sportive del difensore Mattia Bei.

Arrivato a Monopoli nella stagione 2015/2016, classe 96, con la maglia biancoverde ha totalizzato 69 presenze.

Contestualmente il Rende Calcio ha ceduto a titolo definitivo sempre alla S.S. Monopoli 1966 il diritto alle prestazioni sportive del difensore Mattia Sanzone.

Da quattro anni nelle fila del Rende, ha collezionato 43 presenze nei primi 2 anni in Serie D. Nella passata stagione ha esordito tra i professionisti con all’attivo 36 partite tra Serie C, Coppa Italia e Playoff di Serie C.


Il Rende cede Minelli al Parma. Presidente Coscarella: «Il nostro progetto dà i suoi frutti»

Il Rende Calcio comunica di aver ceduto al Parma Calcio le prestazioni sportive del difensore, classe 99, Alessandro Minelli che, dopo aver sostenuto le visite mediche di rito, ha apposto la firma su un contratto che lo legherà al Parma Calcio per le prossime quattro stagioni (30 giugno 2023). Minelli, così come da accordi tra le due società, continuerà a vestire la maglia del Rende Calcio fino al termine della stagione.

Il passaggio di Minelli al Parma rappresenta la certificazione di qualità del progetto Casa Rende che, già da qualche anno, investe sui giovani ne cura la crescita sia umana che sportiva e li prepara al calcio che conta.

«Questo accordo per noi significa aver centrato la mission che ci siamo posti già da qualche anno – dice il presidente Fabio Coscarella – Dare l’opportunità a ragazzi come Minelli di spiccare da Rende il salto verso il calcio di serie A è da un lato una soddisfazione importante e dall’altro la consapevolezza che il nostro modo di fare calcio dà risultati importanti». 

Soddisfazione anche nelle parole di Alessandro Minelli: «Per me rappresenta un sogno che diventa realtà. Sono grato a tutto il mondo Rende Calcio per avermi dato la possibilità di crescere come giocatore ma soprattutto come persona».

Rende, un ko immeritato contro il Catania

Catania-Rende 1-0

Catania (4-3-3): Pisseri; Calapai Aya Silvestri Baraye; Carriero (12’ st Bucolo) Lodi (34’ st Angiulli) Biagianti; Manneh (44’ st Esposito) Curiale Di Piazza (12’ st Barisic). In panchina Polidori, Lovric, Marchese, Scaglia, Sarno, Brodic, Vassallo. All: Sottil

Rende (3-4-3): Savelloni; Germinio Minelli Sabato; Viteritti (45’ st Laaribi) Franco Bonetto (14’ st Cipolla) Zivkov; Borello (13’ st Negro) Vivacqua (32’ st Giannotti) Rossini. In panchina Borsellini, Palermo, Calvanese, Sanzone, Maddaloni, Brignoli, Blaze. All: Modesto

Arbitro: Annaloro di Collegno

Marcatori: 21’ pt Di Piazza (C)

Note: Spettatori 4mila circa. Ammoniti Minelli (R), Bonetto (R), Carriero (C), Baraye (C). Angoli 3-2 in favore del Rende. Recuperi 0’ pt e 5’ st

CATANIA – Ancora una sconfitta per il Rende che viene condannato oltre i suoi demeriti da una rete di Di Piazza che regala al Catania i tre punti. I biancorossi, che sicuramente avrebbero meritato altro finale, hanno dato segni di ripresa importanti che fanno ben sperare per la seconda parte della stagione.

Non snatura il suo Rende Modesto confermando per dieci-undicesimi la formazione di mercoledì con il recupero di Sabato che va a riprendersi il posto nella linea difensiva. Zivkov vince il ballottaggio con Blaze, conferma per Bonetto a centrocampo. Sottil schiera il tridente pesante Manneh-Curiale-Di Piazza con Sarno, ultimo arrivo del mercato, che parte dalla panchina. Il Catania prova a dettare i ritmi del gioco e si rende pericoloso dopo 300 secondi con un tiro dal limite di Carrieri che termina fuori di poco. Inizio gara condizionato da tanti errori commessi dalle due squadre spesso causati dall’aggressività sistematica sul portatore di palla. Modesto per limitare Lodi in fase di non possesso lo fa seguire da Borello, una scelta ben precisa che costringe il Catania a forzare spesso la giocata in profondità. Da una di queste, minuto 19, arriva la conclusione di Biagianti che Savelloni devia in angolo. Il Rende fatica ad uscire e su una palla inattiva calciata da Lodi trova il vantaggio: palla morbida Aya chiama in causa Savelloni che smanaccia il pallone che termina sui piedi di Di Piazza che non ha nessuna difficoltà a mettere il pallone in rete. Il vantaggio fa abbassare il baricentro del gioco al Catania ma il Rende, nonostante tanta buona volontà, non riesce ad approfittarne non impensierendo quasi mai Pisseri. Sul finire del tempo squillo del Catania con Manneh ma la mira non è delle migliori. 

Ad inizio ripresa è Curiale, errore di Borello in fase di impostazione, a provare l’incursione ma il tiro terminale alto. Il Rende cerca di dare maggiore intensità e profondità alla manovra: Vivacqua di testa costringe Pisseri alla presa plastica. Poi un cross di Zivkov, valutato male da Pisseri, termina la sua corsa sulla traversa. Modesto si gioca la carta Negro per provare a invertire la rotta ma la partita scivola via senza grandi sussulti. Poi al minuto 25 un leggerezza di Viteritti libera Curiale tutto solo davanti a Savelloni ma l’attaccante del Catania manda il pallone fuori. L’azione più pericolosa del Rende porta la firma di Negro che dal limite sfiora il montante alla destra di Pisseri. I minuti finali sono caratterizzati dal forcing dei biancorossi che però non produce il risultato sperato.

Catania-Rende, sono 22 i giocatori convocati

Il tecnico Francesco Modesto ha convocato 22 giocatori per la gara di domani contro il Catania

PORTIERI
1 Savelloni, 22 Borsellini, 12 Palermo

DIFENSORI
13 Germinio, 5 Sanzone, 25 Calvanese, 3 Maddaloni, 6 Minelli, 23 Sabato, 

CENTROCAMPISTI
20 Laaribi, 2 Viteritti, 16 Franco, 17 Blaze, 4 Cipolla, 32 Bonetto, 31 Zivkov, 33 Brignoli

ATTACCANTI
11 Rossini, 9 Vivacqua, 18 Borello, 29 Negro, 15 Giannotti